Xiaomi Pad 5, scheda tecnica e prezzo

Xiaomi Pad 5, scheda tecnica e prezzo

2 Maggio 2022 0 By daniele

Lo Xiaomi Pad 5 è un tablet Android di fascia media di qualità, il cui prezzo è un concorrente diretto dell’iPad entry-level.

Xiaomi Pad 5, scheda tecnica

Con i suoi bordi squadrati, la cornice sottile e i materiali di prima qualità, lo Xiaomi Pad 5 evoca chiaramente l’estetica dell’iPad Pro ed è a miglia di distanza dal più vicino design antiquato dell’iPad. Si può criticare l’originalità di Xiaomi in questo tablet, ma non si possono mettere in discussione i risultati. Il tablet, infatti, è molto elegante, con una finitura lucida e una struttura sottile e leggera per le sue dimensioni (solo 6,9 mm di spessore e pesa solo 511 grammi).

Mentre il telaio del Pad 5 è in alluminio, la parte posteriore è in plastica. Per quanto riguarda i pulsanti di controllo, troverai solo un pulsante di accensione e uno per bilanciere il volume. Sono presenti anche una porta USB-C e un connettore POGO per la tastiera fornita da Xiaomi. C’è un’omissione frustrante dal punto di vista hardware: la mancanza di un lettore di impronte digitali. Puoi utilizzare lo sblocco con il volto, ma è meno sicuro e spesso meno conveniente.

La cosa grandiosa dello schermo da 11 pollici (con una risoluzione di 2,5K), è che vanta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un altro tocco di fascia alta che non ti aspetteresti necessariamente a questo prezzo. Ciò consente animazioni più fluide e una maggiore fluidità in generale sul dispositivo. Sebbene sia un LCD IPS, piuttosto che un OLED, ottieni un’eccellente gamma di colori e supporto per HDR10 e Dolby Vision.

Sul fronte audio, non è presente un jack audio da 3,5 mm, ma i quattro altoparlanti sono davvero impressionanti, per non parlare del supporto Dolby Atmos. Xiaomi ha fatto alcune scelte intelligenti per il Pad 5 che ne massimizzano efficacemente le prestazioni, come il processore Snapdragon 860.

L’unica pecca è che lo Xiaomi Pad 5 viene fornito con soli 6 GB di RAM. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, ci sono modelli da 128 o 256 GB, ma non c’è uno slot per schede microSD, quindi non è espandibile. Un altro aspetto negativo è che non supporta il 5G.

Le fotocamere non contano davvero sui tablet, o meglio, sui sensori posteriori. Questa è l’unica area in cui Xiaomi è stata senza dubbio battuta dall’iPad entry-level di Apple, dal momento che l’azienda californiana, quest’anno, ha fatto la scelta intelligente di posizionare la fotocamera migliore nella parte anteriore dell’iPad, mentre Xiaomi ha seguito gli standard degli smartphone e ha dato la priorità la lente posteriore.

Il sensore selfie da 8 MP, f/2.0 è anonimo, il che è un peccato. Farà il lavoro per le videochiamate, il suo ruolo più logico per un tablet, ma la qualità dell’immagine è ancora piuttosto scarsa e c’è un grande calo della qualità se non sei ben illuminato.

Il sensore posteriore da 13 MP, f/2.0 è di qualità migliore, ma probabilmente lo userai a malapena. Se hai bisogno di scattare foto con il tablet, può catturare scatti sorprendentemente solidi con colori vividi e dettagli decenti, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Tuttavia, non è progettato per la fotografia notturna. È anche in grado di girare video 4K a 30 fps, se ne hai bisogno. C’è un’altra stranezza: a prima vista, sembra che ci siano due fotocamere sul retro del Pad 5. Non è così. L’obiettivo inferiore è puramente estetico.

Xiaomi Pad 5, prezzo

Lo Xiaomi Pad 5 si può acquistare su Amazon, dove costa 339,82 euro per il modello 6GB + 128GB, e 390,00 euro per la versione 6GB + 256GB.