I migliori laptop 2 in 1 (2022)

I migliori laptop 2 in 1 (2022)

31 Marzo 2022 By daniele

Che cos’è un laptop 2 in 1? Sebbene siano in circolazione da un po’, questi computer variano molto e hanno nomi diversi: “convertibili”, “ibridi”, “2 in 1”. Significano tutti la stessa cosa, un dispositivo che cerca di essere sia un laptop che un tablet.

Quali sono i migliori laptop 2 in 1

Microsoft Surface Pro 8: Microsoft ha apportato alcuni seri miglioramenti a Surface Pro 8. Ciò include un design più moderno, con bordi più raffinati che consentono uno schermo da 13 pollici più grande quasi nello stesso telaio. Il display è sempre stato un punto di forza della gamma Surface Pro, ma l’aggiunta di una frequenza di aggiornamento di 120Hz lo porta a un livello superiore. Microsoft ha anche migliorato le fotocamere anteriore e posteriore, con la prima che fa parte di un’eccellente configurazione per le videochiamate. Impressionanti microfoni da studio e altoparlanti completano il pacchetto. Da notare anche una migliore durata della batteria e il solito aggiornamento della CPU (ora Intel di 12a generazione), anche se sarebbe stato bello vedere più porte. Ma è la tastiera che trasforma Surface Pro 8 in un 2-in-1 eccezionale. Questa è un’aggiunta costosa a un dispositivo che è già aumentato di prezzo. Se puoi giustificare una tale spesa, probabilmente vorrai renderlo il tuo computer principale. In questo scenario, è più vicino che mai alla sostituzione di un laptop.

Galaxy Book Pro 360 di Samsung: è il PC 2-in-1 di riferimento. La fusione di un ottimo design, interni potenti e uno schermo attraente lo rende l’ibrido da battere, soprattutto perché il suo prezzo si allinea con altri laptop di fascia alta. La combinazione di chip Intel di undicesima generazione e una scheda grafica integrata Iris Xe offre prestazioni complessive solide, anche senza una GPU dedicata. Ottima anche la sua autonomia. Inoltre, lo schermo offre un’esperienza visiva ricca e vivida, anche se la risoluzione è limitata a 1920×1080. Infine, la cerniera a 360 gradi può essere regolata in qualsiasi angolazione, con uno stilo S-Pen che si attacca magneticamente al retro dello schermo.

Huawei MateBook E: Huawei si è dilettato con i dispositivi 2 in 1 in passato, ma l’ultimo MateBook E è il suo miglior tentativo. Il suo design non è molto diverso da quello del Surface Pro 8, il che è molto apprezzabile considerando che è notevolmente più conveniente. Tuttavia, questo modello entry-level ha solo un Core i3 di 11a generazione, mentre la maggior parte degli utenti probabilmente vorrà passare all’i5, per prestazioni solide a tutto tondo. Lo schermo da 12,6 pollici è leggermente più piccolo di alcuni rivali e funziona solo a 60 Hz, ma la scelta del display OLED compensa questa differenza. Huawei ha mantenuto sottili cornici attorno allo schermo, che ospitano una solida webcam. C’è anche un’impressionante webcam per le videochiamate, ma non lo sblocco facciale di Windows Hello. Ciò significa che dovrai fare affidamento su un deludente lettore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione. C’è anche una sola porta USB-C. La custodia per tastiera inclusa (con supporto integrato) e lo stilo venduto separatamente sono entrambi eccezionali, ma la durata della batteria è un altro punto debole. Potrebbero esserci troppi compromessi qui, ma è comunque un computer ibrido con un buon rapporto qualità-prezzo.