Miglior stampante 3D: quale scegliere?

Miglior stampante 3D: quale scegliere?

26 Luglio 2022 By daniele

Le stampanti 3D sono sempre più accessibili e sempre meno complesse da utilizzare. Le stampanti 3D ora ci consentono di creare ogni sorta di cose comodamente da casa nostra, purché disponiamo di basi ingegneristiche, solidi modelli 3D e la pazienza di appianare alcuni problemi qua e là. Ma il fatto è che ora ne siamo capaci!

Stampante 3D migliori

Creality CR-10S Pro: è per coloro che vogliono iniziare nelle migliori condizioni possibili. La macchina necessita di un solo collegamento, ed ha il livellamento automatico del piano di stampa per semplificarne il più possibile l’utilizzo. Le sue prestazioni non sono da meno, inoltre, poiché tutto è fatto per ottimizzare la precisione e i tempi di stampa, in particolare grazie alle sue due viti sull’asse Z o al suo estrusore a due ingranaggi. Bonus significativo: la stampante è anche ultra silenziosa!

Elegoo Mars 2: è una delle macchine più eleganti e facili da usare sul mercato. Viene consegnato semimontato, in modo da ridurre notevolmente la difficoltà del primo montaggio. Ma è anche molto preciso, così che gli errori di stampa saranno molto più rari che su altre macchine. Il suo software ChituBox fa il lavoro molto bene per creare i tuoi oggetti 3D nel modo più ottimale possibile, ma la macchina è ovviamente progettata per essere comunque compatibile con tutti i tipi di modelli 3D. Puoi anche stampare dalla porta USB integrata, per evitare di dover collegare un computer ogni volta che stampi. Il suo unico punto debole: dover utilizzare direttamente la materia prima prodotta dal brand se si vuole utilizzare l’Elegoo Mars 2 a piena potenza.

Creality Ender 3 Pro: Se non hai ancora una grande idea di cosa vuoi fare, questa stamoabte potrebbe essere la scelta migliore per te. È una delle macchine più semplici da assemblare per un principiante, sapendo che gran parte dei suoi elementi viene consegnata preinstallata. Come bonus, Ender 3 Pro fa di tutto per ottimizzare la sua longevità. Il suo alimentatore protegge la stampante 3D dagli sbalzi di tensione riducendo il tempo di riscaldamento del suo letto e la sua piastra Cmagnet è realizzata per garantire una buona distribuzione del calore facilitando la rimozione dell’oggetto stampato. È anche in grado di riprendere un’impressione in un batter d’occhio, ad esempio in caso di guasto.