I migliori monitor OLED

I migliori monitor OLED

28 Febbraio 2022 By daniele

Fra i tanti componenti che possiamo scegliere per il nostro computer, è possibile trovare il Monitor. Si tratta d’un accessorio che a seconda dell’occasione può essere piuttosto semplice ed economico, oppure anche gigantesco e costosissimo. Questo perché non viene anche solo in diverse dimensioni, attualmente è possibile comprare uno schermo che include diverse tecnologie nel Display. Queste sono ad esempio gli schermi al LED, ma è possibile trovare anche i prodotti che fanno uso di OLED.

I Display muniti di OLED si basano su un uso che si può quasi definire come organico. Lo schermo è costituito da un singolo strato che può essere attivato in maniera singolare, permettendo luminosità elevate (ma non troppo) e singoli dettagli estremamente colorati e personalizzati per ogni singolo pixel. Sono costosi nei consumi, hanno un prezzo elevato, ma sono il top della gamma per quel che riguarda la fedeltà d’immagine. Ma quali sono i migliori modelli in circolazione? Vediamone pure qualcuno:

LG OLED48C14LB

Cominciamo con un tipo di Monitor che, attualmente, è presentato in tutto un altro modo. Questo non è altro che una televisione 4K UHD, il quale ha però caratteristiche d’altissimo grado. Le porte HDMI 2.1 garantiscono non solo la miglior qualità, ma anche il minor ritardo di risposta possibile, specialmente se consideriamo che lo schermo ha una frequenza da 120Hz e supporta sia il G-Sync che il FreeSync. Può essere perciò connesso tranquillamente al nostro PC, e le sue dimensioni da 48 pollici garantiscono l’assoluto massimo dell’esperienza. Presentando un costo di soli 1000 euro, è anche un buon compromesso.

Gigabyte AORUS FO48U

Passiamo ora ad un monitor che è attualmente dedicato la Gaming. L’AORUS FO48U è un monitor da 48 pollici, con una frequenza da 120Hz ed una risoluzione massima di 4K UHD. Compatibile con il G-Sync (a seguito d’un aggiornamento) offre una vasta gamma di funzioni meglio studiata per garantire non solo la massima qualità a disposizione, ma anche l’esperienza da Gamer più raffinata. Le numerose funzioni che ha garantiscono appunto tutto ciò, anche se al prezzo di 1400 euro.

LG UltraFine 27MD5KL-B

Passiamo ora ad un monitor piccolo, solido, e con una risoluzione attualmente molto interessante. L’UltraFine di LG dispone infatti d’una risoluzione di 5K (5120×2880) pur conservando un concetto di qualitĂ  non indifferente, con un ritardo di soli 12ms ed anche una porta USB-C munita d’un alimentatore interno da 90W. Da questo si può capire benissimo che si tratta d’uno schermo piĂą adeguato per chi deve dedicarsi al lavoro artistico e vuole l’assoluto top della fedeltĂ , che sia nei colori o nei dettagli piĂą definiti. Per 1600 euro può sembrare un po’ costoso, specialmente perchĂ© è uno schermo da soli 27 pollici, ma è comunque adeguato per scopi specializzati.

Concludiamo con una piccola menzione allo schermo Asus ProArt PQ22UC. Anche se al momento il suo è un proibitivo prezzo di 4000 euro, si tratta d’un monitor da 21 pollici completamente portatile e capace di funzionare in qualsiasi occasione specifica. Grazie al suo stand può essere messo ovunque, con una fedeltà dei colori che raggiunge tranquillamente il 99%.