I migliori microfoni per podcast e streaming

I migliori microfoni per podcast e streaming

12 Maggio 2022 By daniele

I microfoni USB sono sempre più popolari, poiché una qualità superiore rispetto alle cuffie da gioco, non solo per lo streaming live, ma anche per videochiamate e podcast.

L’unico problema è trovare quello più adatto alle tue esigenze in un mercato pieno di microfoni di tutte le forme e dimensioni per tutti i livelli di abilità e utilizzo. Non è solo il tipo di microfono da considerare, ma anche le caratteristiche di registrazione polare, la connettività, la compatibilità con software, hardware e altro ancora.

Quali sono i migliori microfoni per podcast e streaming

Blue Yeti X: ha un design premium. È dotato di una serie di condensatori a quattro capsule e una varietà di pattern polari, inclusi cardioide, stereo e omni/bidirezionale, per gestire facilmente qualsiasi situazione di registrazione. Certo, non ha l’ingresso audio da 1/4 di pollice di Samson G-Track Pro, ma hai un software audio eccezionale, Blue VO!CE, integrato in Logitech G Hub. Non solo permette di selezionare una serie di parametri preimpostati per una voce più chiara, ma anche funzioni avanzate ( noise gate, compressione, ecc.).

Samson G-Track Pro: è ideale per i musicisti che desiderano registrare sia voci che strumenti. Offre una gamma di modelli polari adatti per podcasting, streaming e performance dal vivo, oltre a un ingresso audio da 1/4 di pollice. Ciò significa che puoi collegare un microfono aggiuntivo, una seconda sorgente audio o persino uno strumento senza dover investire in un mixer audio. La maggior parte dei controlli si trovano sul microfono stesso, consentendoti di regolare i livelli al volo. Ciò significa anche che è privo di software dedicato. Se desideri personalizzare ulteriormente l’audio, dovrai utilizzare software come Audacity o filtri nel tuo software OBS.

Thronmax MDrill One: è semplice da configurare e non richiede alcuna conoscenza speciale. Per quanto riguarda le prestazioni, offre ottimi risultati sonori grazie alle diverse modalità e alla sua tecnologia Vertigain. Beneficerai così di una qualità audio che ci si può aspettare dai modelli di fascia alta. Molto versatile, MDrill One è eccellente per tutti i tipi di progetti audio come registrazioni musicali, voci fuori campo, podcast, interviste, ecc. L’unica pecca è che nessun software viene fornito con il microfono al momento dell’acquisto, dovrai scaricare il tuo.

Trust Gaming GXT 258 Fyru microfono per streaming USB 4 in 1: Trust Gaming potrebbe non essere un produttore affermato come Blue o Samson, ma produce un’ampia selezione di accessori di gioco, inclusa la Fyru GTX 256. Questo microfono USB con 5 LED colorati, 4 diagrammi polari è perfetto per giocare (Discord), podcast, vlogging, streaming o cantare, ad esempio. Lo consigliamo ai principianti per la sua facilità d’uso.

Blue Yeti Nano: è il modello USB più piccolo della nostra selezione, è l’ideale per chi ha poco spazio sulla propria scrivania. Non ha le stesse prestazioni dello Yeti X, con il suo condensatore a due capsule, e non offre tanti schemi polari (solo cardioide e bidirezionale), ma è il più economico in questo confronto. La mancanza di pulsanti di controllo fisici significa che devi passare attraverso software, come Audacity, Skype, GarageBand. Purtroppo non è compatibile con Blue VO!CE, aspetto che limita la tua post-produzione.